NUITS OCCITANES

LIRICHE D'AMORE DEI TROVATORI

 

 

Con un repertorio incentrato sul volto complice della notte, l’Ensemble Céladon introduce all’immaginario, al tempo stesso tenero e appassionato, di un Medioevo colmo di bellezza. In un paesaggio che si dipana dal crepuscolo all’alba, i musicisti interpretano canzoni composte da Marcabru, Giraut de Bornelh, Bernart de Ventadorn, Beatritz de Dia.

 

 

Lunedì 18 Maggio, ore 16.30 - Palazzo Centrale dell’Universita (Milano)

Crociera Alta di Lettere - Università degli Studi di Milano - Via Festa del Perdono, 7 - Milano

 

Martedì 19 Maggio, ore 19.30 - Chiesa di Santa Maria Gualtieri (Pavia)

Piazza della Vittoria 1, Pavia
 

 

 

 

ENSEMBLE CÉLADON

direzione artistica Paulin Bündgen

CLARA COUTOULY, soprano

PAULIN BÜNDGEN, contre-ténor

GWÉNAËL BIHAN, flauti

FLORENT MARIE, liuto medievale

NOLWENN LE GUERN, viella e rebab

LUDWIN BERNATÉNÉ, percussioni



 

Con la collaborazione di Christelle CHAILLOU-AMADIEU (College de France, EPHE/SAPRAT), musicologa,

e di Federico SAVIOTTI (Università di Pavia) e Marco GRIMALDI (Sapienza - Università di Roma), filologi.

Il nome dell'Ensemble Céladon nasce da un grande romanzo del Seicento francese, Astrée di Honoré d’Urfé.

 

Diretto dal contraltista Paulin Bündgen, l'ensemble Céladon esplora con gusto e fantasia l'affascinante repertorio della musica antica, cercando di reinventare sempre la forma dei suoi concerti.

 

Céladon si allontana così dai sentieri battuti, preferendo passeggiare liberamente nel repertorio per voce di contraltista, tra musica medievale, rinascimentale e barocca. Dalla sua formazione nel 1999, l'Ensemble Céladon crea concerti dall'identità forte e originale: Baroque Land, Music at the Castle Tavern, Deo Gratias Anglia, Nuits Occitanes, e tanti altri. 

 

L'ensemble è regolarmente invitato ai festivali francesi ed europei, dove è ormai noto per la qualità della sua interpretazione ed il rapporto profondamente umano che sa instaurare con il pubblico.

 

Discografia dell'Ensemble Céladon :
 

Nuits Occitanes
(Ricercar 2014)

Deo Gratias Anglia
(æon, 2012)

Funeral Taeres
(Zig Zag Territoires 2009)

Absalone Ed Altre Cantante

(Arion 2007)

Soledad Tenguo De Ti

(Arion 2006)

Il concerto Nuits Occitanes è stato creato nel 2013 con il sostegno del Festival de Tarentaise, del CEMM di Montpellier, dell'ACP - Abbaye de Vignogoul e della Spedidam. 

 

I concerti sono organizzati con la partecipazione delle Università di Pavia e di Milano, nel quadro di una collaborazione internazionale tra ricercatori e musicisti nata nel 2013 intorno al progetto Nuits Occitanes. Sostengono l’iniziativa il Comune di Pavia, la Région Rhône-Alpes, la Ville de Lyon, Le Grand Lyon e l’Institut Français.

  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Instagram

Paulin Bündgen

© 2020 by cel'art. All rights reserved

  • Noir Icône Instagram
  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black YouTube Icon

Avec le soutien de la Région Auvergne-Rhône-Alpes